Breaking News
Home / Autostima / Sicurezza / Credere in se stessi in maniera facile e veloce

Credere in se stessi in maniera facile e veloce

Credere in se stessi è una delle cose più difficile che una persona possa fare.

Di solito la maggior parte delle persone la fuori crede che la sicurezza in se stessi sia una virtù di pochi.

Io invece posso dirti chiaramente che non è cosi

Credere in se stessi è un arte che si coltiva giorno per giorno con costanza e determinazione, senza arrendersi mai

In questa semplice guida voglio  darti alcuni consigli utili per iniziare veramente a credere in te stesso.

Nota bene che la strada è lunga e in salita. Ma come diceva Oscar Wilde

“Ciò che non abbiamo osato, abbiamo certamente perduto.”

quindi rimbocchiamoci  le maniche e iniziamo subito.

 

Concetto Chiave : credere in se stessi

Se sei una di quelle persone che fa difficoltà a prendere una decisione o che si sente imbarazzata solo a parlare con gli sconosciuti, questa guida fa al caso tuo.

La sicurezza e il credere in se stessi è una qualità profonda che fa parte di ogni essere umano.

Bisogna solo saperla tirare fuori, e il gioco è fatto.

Purtroppo per noi,non è sempre cosi facile.

Anche se, come vedremo, ci sono dei sistemi molto semplici per risolvere il problema.

Prima di iniziare, voglio farti una domanda…

Vedi il fatto di non credere in te stesso come un problema?

Se la tua risposta è Si posso dirti che siamo certamente a buon punto!

Se la tua risposta è No,dobbiamo lavorarci un pò su, ma non preoccuparti!

“Il primo passo per risolvere un problema, è riconoscere il problema stesso”

Ogni problema, come ci hanno insegnato fin da piccoli, ha per sua natura, una soluzione.

Quindi andiamo alla ricerca di questa famosa soluzione…

Un ultima considerazione, Noi del il vero Mentalista vogliamo aiutarti veramente a risolvere i tuoi problemi, per questo non ci piacciono le liste tipo “cosa dovresti fare/cosa non dovresti fare” perchè abbiamo testato la loro inutilità.

Crediamo infatti che sia molto più utile soffermarsi su alcuni punti essenziali, invece di elencarne migliaia senza un minimo di logica.

Dopo questa breve parentesi e’ arrivato il momento di entrare nel vivo del gioco  🙂

 

La sicurezza : un abilità innata

 

credere in se stessi

 

Già mi immagino, mi starai dando del pazzo!

Ma la sicurezza già fa parte di te, devi solo tirarla fuori….

Si Chris ok… puoi dirmi tutto quello che ti pare ma io continuo a non crederci,

secondo me hai sbattuto la testa!

No, non ho sbattuto la testa ,lasciami spiegare!  😆

Per fare questo devo prima farti una semplice domanda

Quando sei con i tuoi amici, o con i tuoi genitori, sei insicuro? ti senti inadeguato? non riesci a parlare?

Non credo proprio!

e lo sai perche questo ?

perche sei nella tua zona di comfort, ti fidi delle persone con cui sei e cosa più importante sei a tuo agio!

Quindi come vedi la sicurezza, è un abilità innata che possediamo tutti

Si ok Chris, adesso ho capito!

ma come faccio a tirarla fuori questa sicurezza quando mi serve?

bella domanda per questo esiste una vera e propria tecnica chiamata, controllo dello stato emotivo.

Vediamola insieme!

Controllo dello stato : Una bomba per la tua sicurezza

 

insicurezza

Fidati, questo, nella mia vita ha fatto veramente  la differenza

E sai perchè ?
Perchè questa tecnica riesce a darti un energia che fino a prima sembravi non avere.

La tecnica è basata come dice il nome sul controllo del nostro stato emotivo.

Di solito quando ci sentiamo insicuri depressi, o semplicemente stanchi abbiamo un energia molto bassa, ed è proprio per questo motivo che non ci sentiamo ad agio con noi stessi.

Energia bassa corrisponde in molte circostanze  ad uno stato mentale di frustazione.

Energia alta corrisponde invece ad uno stato mentale attivo e dinamico… insomma pronto per l azione

Il controllo dello stato mentale è di fatti un modo facile semplice e veloce per riattivare al meglio il nostro cervello e renderci pronti alle sfide di tutti i giorni.

Come diciamo sempre noi, la Mente è tutto.

Vediamo come funziona…

Molto vicino alla tecnica delle ancore utilizzata nella Pnl, il controllo dello stato è qualcosa di più sofisticato e divertente

Per scoprire come credere in se stessi devi seguire questa scaletta.

Controllo dello stato mentale : azioni da seguire

  1. Leggi una serie di affermazioni
  2. Utilizza la musica
  3. Associa un movimento corporeo

 

Partiamo dal primo punto “Leggere una serie di affermazioni”

 

Cosa vuol dire?

Devo leggere un libro?

Non è niente di cosi complicato

Devi scrivere soltanto una serie di affermazioni positive su di te!

Esempio

Sono divertente

Spiritoso

Deciso

Alto

Determinato

Solare  e cosi via…!

Una volta fatto questo assicurati, di portare sempre con te la tua magica lista che leggerai nel momento del bisogno, e inoltre assicurati di aver registrato un audio mentre, te ,ripeti i punti della lista, uno ad uno lentamente.

Per favore non scrivere nella lista cose negative, leggerla in questo caso non porterebbe alcun beneficio, anzi rischieresti di produrre l’ effetto contrario.

 

Secondo punto “Utilizza la musica”

 

La musica ha un impatto devastante sul tuo stato emotivo e riesce a catapultarti in una situazione di estrema sicurezza e relax

Il consiglio da seguire in questo caso è quello di caricare una canzone o massimo due sul tuo smartphone o mp3 in modo da poterla portare sempre con te.

La canzone che sceglierai dovrà essere legata a qualcosa di positivo e carico di emozioni.

Di solito corrisponde ad una canzone che ci piace moltissimo.

Per esempio per me funzionava la canzone, All summer Long di Kid Rock, e ancora oggi a sentirla mi mette il buon umore  😉

 

Terzo punto “associa un movimento corporeo”

Anche questo punto è fondamentale

Ma cosa intendiamo per movimento corporeo?

Battere le mani, schioccare le dita, tenere il tempo della musica con il piede sono tutti ottimi modi per controllare il nostro stato emotivo e catapultarci in una situazione di benessere

 

Bonus

 

Ricapitalando quindi, segui i tre step fondamentali, ricordandoti di fare una lista di tutte le tue abilità e qualità che hai o che vorresti avere e associale alla tua persona.

Un altra cosa importante, che ti passo come Bonus, su questo primo punto è quella di visualizzare la situazione descritta dalla affermazioni.

Esempio

all’ affermazione “sono simpatico” devi immaginarti te che fai ridere una persona oppure devi ricordarti di quella volta  che sei riuscito a fare ridere i tuoi amici.

Il ricordo o l’ immagine che crei devono essere ben vividi nella tua mente e devono essere visualizzati ogni volta che leggi la relativa affermazione

Inoltre capiteranno tutte quelle situazioni in cui non potrai di certo metterti a sentire della musica, quindi fai pratica con il movimento corporeo associato!! 😉

Un altra chicca…

prima di fare qualcosa di importante o di affrontare una situazione che ti mette particolarmente a disagio utilizza questa tecnica del (controllo dello stato mentale,) più e più volte, magari facendolo in una posizione comoda,( sul letto per esempio) cosi da essere immediatamente pronto appena esci di casa.

Fai pratica ogni volta che ti si presenta l’ occasione e vedrai gli effetti miracolosi di questo sistema!

 

 

Seconda tecnica : Fingi fino a diventarlo

Questa tecnica fa veramente la differenza nel tuo processo di crescita personale e te la consiglio in qualsiasi campo della tua vita.

Questa strategia permette di  farti credere in te stesso in maniera facile e abbastanza veloce,

considera che già in una settimana dovresti vedere i primi risultati.

Il sistema è basato semplicemente sul fingere ciò che ancora non si è!

In sostanza devi fingere ciò che vorresti essere

In questo caso infatti se soffri di problemi di insicurezza o non credi in te stesso sarebbe utile fingere il contrario!

Fingiti sicuro e determinato!

Questo ti permette di raggiungere il tuo obiettivo di crescita in maniera abbastanza veloce e soddisfacente.

Esempio, se sai di essere una persona indecisa, devi iniziare a comportarti come una persona decisa, anche e soprattutto dal punto di vista gestuale

Mi spiego meglio…

Una persona che non crede in se stessa, di solito trasmette al livello inconscio tutta una serie di paure e insicurezze che un bravo psicologo sa riconoscere.

Detta in maniera più semplice, il tipo di gestualità (cioè i movimenti corporei)  si divide in due macro aree, aperture e chiusure!

Le chiusure gestuali sono tipiche di coloro che sono insicuri si sentono a disagio e cosi via

Mentre le aperture gestuali sono caratteristiche delle persone sicure che sanno il fatto loro

Qui sottone vediamo alcune

PS:

per chiarezza voglio mostrarti solo le aperture che sono di certo più adatte a superare l’ insicurezza, rinviando ai prossimi articoli le chiusure

Aperture

Devi sapere che le aperture corrispondono a movimenti corporei molto ampi

le aperture infatti sono riferite a tutti quei movimenti gestuali che prendono più spazio del dovuto nell ambiente circostanze.

Un esempio: è far scivolare il busto sulla sedia per allungare le gambe

(come nella foto)

stare-seduti-585x600

 

Tenere le gambe divaricate è un altro esempio di apertura, che trasmette sicurezza gestuale e decisione.

gambe divaricate

 

Gestualità ampia e decisa con le mani infonde fiducia e sicurezza soprattutto quando il palmo della mano è rivolto verso l’ interlocutore

let me explain

 

Tenere le braccia dietro la testa,  esprime conoscenza e sicurezza dell’ argomento trattato durante la conversazione e fiducia nei propri mezzi (in questa foto il soggetto è rivolto di spalle, di solito porge il viso verso il gruppo)

braccia dietro la testa

 

questi sono solo alcuni esempi di come è possibile correggere il comportamento di una persona poca sicura di se, ti consiglio  di tenerli bene a mente.

Fingi fino a diventarlo vuol dire prorpio questo se educhiamo il nostro corpo a tenere un atteggiamento positivo e sicuro di se, mano a mano anche la mente si adeguerà a questo ritmo, infondendo sicurezza.

I movimenti gestuali indotti, cioè quei movimenti consci, dicono alla mente di tenere un certo attegiamento, a differenza di quello che invece induce a fare in una persona insicura

Quindi il mio consiglio è quello di “ingannare la mente” con questi movimenti gestuali al fine di educarlo ad una maggiore sicurezza.

Infatti devi sapere che tutto ciò che facciamo influenza la percezione del cervello.

Se l’ articolo ti è piaciuto ti invito ad inserire la tua email qua sotto e a condividere il nostro articolo con i pulsanti social che trovi sempre qua sotto  😉

Buonagiornata

 

 

 
Top