Breaking News
Home / Crescita personale / Motivazione / Come la sofferenza puo aiutare a crescere

Come la sofferenza puo aiutare a crescere

Come la sofferenza puo aiutare a crescere

 

In questa guida, dall’ argomento un pò delicato, vediamo come la sofferenza puo aiutare a crescere

Lasciami dire, prima di iniziare , che ci tengo molto che tu riesca a migliorare la tua condizione, quindi per qualsiasi dubbio o perplessità sentiti pure libero di contattarci

Tutti noi, nella nostra vita dobbiamo condividere con delle emozioni abbastanza spiacevoli, una fra tutte la sofferenza

In questa guida voglio mostrarti come vedere in maniera diversa questa strana emozione, in modo da poterci semplicemente convivere

Attenzione !

questo non vuol dire rassegnarsi alla sofferenza

Qui di seguito lo vediamo nel dettaglio

doloreCome sicuramente saprai le emozioni, fanno parte della nostra vita

Anzi potremmo dire che le emozioni rappresentano parte del nostro carattere, e riescono a dare una forma e un aspetto ben preciso alla nostra personalità

Insomma le emozioni, sono parte integrante della nostra esistenza , e senza di esse la vita sarebbe letteralmente uno schifo

Potresti mai pensare ad un mondo senza gioia?

 

Brutto vero?

Credo proprio di si!

Per farla breve, dobbiamo imparare a convivere in armonia con le nostre emozioni

In sostanza dobbiamo iniziare ad amare quella parte di noi, che ci sembra cosi brutta

Di solito sento persone uscite da una storia d’ amore dire ” non riesco a combattere il suo ricordo, il suo profumo…

Senti che in questa frase c’ è qualcosa che non va?

Esatto proprio quel …”combattere” rovina tutta la frase

Adesso io mi chiedo, perche combattere qualcosa che ci appartiene?

Non ha senso giusto?

In effetti è proprio cosi

Uno dei concetti fondamentali che mi sento di affrontare con te oggi è proprio questo e potrebbe essere riassunto in 4 parole

“affronta le tue emozioni”

 

Affronta le tue emozioni

 

Ecco Chris… siamo alle solite

Che vuol dire “affrontare le tue emozioni” ?

In sostanza  vuol dire semplicemente, accettare di non combattere una parte di te

Mi spiego meglio

Abbiamo appena detto di come è inutile combattere e reprimere un emozione che ci appartiene

Quindi se non possiamo combattere un emozione, possiamo decidere volontariamente di affrontarla da persone mature

In che senso Chris?

Vuol dire, in parole povere, lasciarsi prendere dalle emozioni anche solo per un istante e sfogarsi…

Posso dirti ,con estrema tranquillità, che questo con me ha funzionato alla grande

All’ inizio ero completamente ignaro dei suoi effetti, ma poi senza che me ne rendessi conto tutto è cambiato

La tecnica per affrontare le nostre emozioni consiste semplicemente nel richiamarle nel modo più vivido possibile

Chris ma io non sono mica masochista!

Fidati, non è questione di masochismo,

portare alla mente un emozione è l unico modo per arginare il problema dalla radice e non subirne gli effetti collaterali

La maggior parte delle persone la fuori, che decidono di combattere le proprie emozioni finiscono cadendo in vere e proprie crisi nervose

L’ unico modo per liberare la tua mente è quello di concentrarti sulla tua emozione e sui ricordi che la richiamano in mente

come la sofferenza puo aiutarti a crescere

 

Un esempio

 

Il mio amico era terribilmente disperato per una storia con una tipa finita malissimo

Lui continuava a dire che voleva dimenticarla e ogni volta che lei per qualche ragione gli veniva in mente, lui, cercava di cambiare discorso ( combattendo letteralmente le sue emozioni)

In buona sostanza cercava di sostituire il ricordo di lei con qualcosa di inutile…

nemmeno a dirti che la tecnica non funzionava

Un giorno, mi ricordo che decisi di consigliargli questo metodo dagli effetti miracolosi, che con me aveva chiaramente funzionato

Lui si rifiutò di utlizzarlo dicendomi ” io sono apposto, non mi serve”

Fatto sta che nei giorni successivi continuava a stare male per questa ragazza

Io me ne accorgevo, ma li direttamente decisi di non poter fare nulla di particolare, considerato che si era rifutato di accettare il mio consiglio

Allora decisi, di scrivergli per messaggio la sera stessa

Il testo del messaggio era più o meno questo…

 

Ciao (….nome…) E’ inutile che continui a nasconderti , so molto bene che stai ancora male per quella storia…Visto che hai rifiutato, il mio consiglio, te lo sparo qui per messaggio, cosi che non posso sentire la tua odiosetta voce dire ” non ho bisogno di niente “.  Devi praticamente ricordare tutti i bei momenti passati con lei in maniera chiara, come se li stessi vivendo adesso

Concentrati sul buon profumo che portava e come stavate bene insieme… cose di questo tipo insomma

Capito?..

spero di si

Ah!! mi raccomando… mangia poco a cena

 

La sua risposta, non fu molto illuminante, ma rendeva bene l’ idea

Un categorico…

Ho già mangiato  :/

Il giorno seguente, entrando in classe, vidi il mio amico visibilmente migliorato

PS. prima era uno straccio

Il metodo aveva funzionato !

Nei giorni successivi, il mio amico continuo a migliorare sensibilmente, anche se lui orgogliosetto come era, cercava di non darlo a vedere

Dopo circa una settimana, venne a casa mia e quando non c entrava proprio nulla con il discorso che stavamo facendo mi si avvicno all’ orecchio e disse “certo che il tuo metodo è proprio fico

Un modo originale per dirmi che aveva aprezzatto

Nemmeno a dirti che io ne fui molto contento

In questo caso, posso dirti, che il mio amico fu un classico esempio di come la sofferenza aiuta a crescere 🙂

A proposito!

Tornando al discorso di prima, voglio precisarti come liberare e farsi avvolgere dalle emozioni sia molto importante

Con questo non voglio dire che devi fare il pazzo scatenato in giro, (naturalmente devi darti una regolata!)

Ma voglio sottolineare che devi semplicemente sfogarti, quando ne hai bisogno

Hey, aspetta un attimo!

Se stai pensando che mostrare le proprie emozioni sia da deboli,

Mi dispiace dirlo, ma non c è cosa piu sbagliata che tu possa fare

A tal proposito le prossime righe ti faranno sicuramente riflettere

Prima una domanda

Hai mai pensato perche possiamo ridere in pubblico ma non possiamo piangere?

 

Non vergognarti delle tue emozioni

 

Ultimamente mi sono chiesto… perche possiamo ridere in pubblico e non piangere?

Dirai…

grazie al cavolo che non possiamo farlo!

arnold

noi dobbiamo sempre andare in giro con il petto all’ infuori  e le spalle larghe senza mai mostrare emozioni

Tipo come Schwarzenegger no?

Scusa una cosa…

Ma non sono sempre delle emozioni?

Credo proprio di si, e come tutte le emozioni non vanno represse

Con questo non ti sto dicendo di piangere in mezzo ad una folla di 2184892 persone

Quello che intendo dire, è che non bisogna vergognarsi di essere ciò che realmente siamo

E’ normale che nell arco della vita succedano delle cose per le quali starai sicuramente male

l’ importante è essere sempre fedeli a se stessi

Del resto è la vita 😉

 

Sofferenza: una potente arma per la tua motivazione

 

Hai mai pensato a quante volte, un avvenimento spiacevole ha migliorato la tua vita?

Molte volte, non è vero

Eppure molto spesso non ce ne accorgiamo

Siamo talmente fissati a vedere tutti i lati negativi della storia, che ci dimentichiamo che li da qualche parte esiste qualcosa di veramente positivo

Di solito, ci diciamo ” quanto abbiamo sofferto per x o y” ma non pensiamo mai quanto abbiamo guadagnato da quella situazione di sofferenza

E’ si!  è proprio cosi

Non ci credi?

Prova a guardare un avvenimento della tua vita, in un altra ottica e ti accorgi subito di come fino a questo momento hai avuto una visione distorta della cosa

Una delle cose migliori che puo portarti giovamento fin da ora, è quella di vedere la sofferenza come un opportunità

L’ opportunità di rinascere dalle tue ceneri,

partendo dalla reale convizione che tutto potrà andare solo che meglio

Sarò più chiaro,

vedere la sofferenza come una spinta a fare di meglio è la chiave di questo paragrafo

La visione che abbiamo delle cose non è sempre corretta ed anzi molte volte vogliamo vedere per forza di cose quello che non c’ è

Sarebbe invece piu utile pensare la soffernza guardandola da due punti di vista comletamente differenti

Uno negativo, come siamo sempre stati abituati a fare

E uno positivo, cosa che ti sfido a fare fin da questo momento

La sofferenza deve essere vista come spinta all’ azione

Del tipo ” ho perso il lavoro, adesso chiamo subito il mio amico e cerco di trovarne uno migliore che mi piaccia realmente,”

Come si dice…

Si chiude una porta, si apre un portone

E se non si apre da solo, abbiamo la motivazione e la spinta per farlo aprire

Guardando alla sofferenza come occasione per migliorare, puo realmente raggiungere il successo

Gurda la vita di Silvester Stallone

La sua era una storia tragica, ma facendo tesoro delle sue sofferenze, si è ripreso tutto quello che la vita gli aveva tolto

E indovina un pò

Si è ripreso tutto e con gli interessi!

Chris

 

 

 

Check Also

Credere in se stessi in maniera facile e veloce

Credere in se stessi è una delle cose più difficile che una persona possa fare. …

Top